Piattaforma ecommerce

 

Canali di vendita

Aprire un negozio online con Open2b, piattaforma ecommerce ready

Che si venda ad aziende, o che si decida di vendere al consumatore finale, con un po' di spirito imprenditoriale e idee innovative si potrà affrontare con successo una nuova esperienza di business. Aprire oggi un negozio online costituisce una opportunità da cogliere al volo!

aprire un negozio online

L'ecommerce, l'attività di vendita di prodotti e servizi via Internet, è uno dei pochi settori ancora in crescita in Italia, con vantaggi notevoli e innegabili tanto per chi vende, quanto per chi acquista.

Una crescita costante
Il commercio elettronico migliora il business, aiuta a raggiungere un pubblico più vasto, diminuisce i costi e comporta benefici immediati, con incrementi stimati nelle entrate del 161% e un +57% del numero di ordini ricevuti (cit. Indagine "e-shop in Italy" 2013 di Dada). Nell’ultimo biennio si è assistito ad un aumento del 55% per quanto riguarda il numero di negozi virtuali, con ordini in crescita del 144% su base annua. Le regioni più attive: Lombardia e Lazio con il 25% e il 16% delle vendite, seguite da Emilia Romagna (8%), Veneto (8%), Piemonte (8%) e Toscana (7%).
Statistiche eCommerce

Vantaggi per chi vende:
  • Accesso a un mercato potenziale senza limiti, Italiano, europeo, mondiale
  • Possibilità di ritagliarsi una nicchia di mercato rilevante
  • Investimenti iniziali molto ridotti e scalabili al crescere del business

Vantaggi per chi acquista:
  • Possibilità di trovare i prodotti e i servizi di cui si ha bisogno a prezzi accessibili
  • Maggiore concorrenza sulla qualità o sul prezzo
  • Comodità nella ricerca e nella ricezione dei beni, direttamente a casa propria.

Come aprire un negozio online?
Individuato il settore in cui si vuole intraprendere la nuova attività? Allora andranno visti gli aspetti normativi e legali, come l'apertura della partita IVA (se già non si ha), l'iscrizione alla Camera di Commercio, la comunicazione presso il proprio comune e gli altri aspetti peculiari del tipo di prodotti e servizi che si vuol vendere, per i quali sarà importante affidarsi a un buon commercialista, se non si conosce a fondo il settore in cui si andrà ad operare.
Occorrerà poi sviluppare un piano di marketing adeguato per creare e dare visibilità al negozio e veicolare il traffico, attraverso attività come:

Accordi coi fornitori:
Se non si è i produttori diretti e non si svolge tutto in autonomia, occorrerà scegliere con cura i fornitori da cui rifornirsi e i servizi correlati offerti, come ad esempio la possibilità o meno di far spedire la merce al cliente direttamente dal magazzino del fornitore, limitando così il proprio impegno di magazzino (cd.Dropshipping).
In caso contrario si dovrà scegliere lo spedizioniere che si occuperà dell'invio della merce. Curare sin da subito gli aspetti logistici sarà fondamentale!

Individuazione del cliente tipo:
Individuare all'interno del mercato la propria nicchia e il cliente tipo influenzerà tutte le strategie operative: la comunicazione, la grafica del sito, la definizione dei prezzi e dei servizi aggiuntivi, le modaità di pagamento e di spedizione, oltre ai canali per promuovere la propria offerta (Fiere, Social networks etc...)

Scelta della piattaforma ecommerce:
Scegliere il fornitore della piattaforma ecommerce che servirà per creare e gestire il negozio online e il provider del servizio di hosting (chi gestisce dominio, server, posta elettronica etc..). Occorrerà un fornitore che consenta una gestione in tempo reale del negozio, un aggiornamento costante delle informazioni inserite e la massima autonomia possibile in modo da rispondere velocemente al mutare delle esigenze dei clienti.
piattaforma eCommerce
La nostra proposta è Open2b.
Open2b è una piattaforma completa, affidabile e stabile. E' disponibile sia in cloud, con pagamento mensile o annuale, sia in versione installabile su hosting e server. Presenta, sin dalle versioni base, una serie di funzionalità fondamentali per una adeguata presentazione dei prodotti, la gestione degli ordini e l'indicizzazione sui motori di ricerca, e consente di razionalizzare l'investimento consentendo di crescere per step e integrazioni successive.
Inoltre, aspetto fondamentale, è sviluppato interamente in Italia da Open2b Software ed il servizio di supporto è fornito direttamente dal produttore.
Per dettagli sulle caratteristiche e su come provarlo gratis per 15 giorni, si può visitare la sezione dedicata sul sito di Open2b: Piattaforma ecommerce ready

Hosting per l'ecommerce:
Nel caso in cui si decida di optare per Open2b come piattaforma installata anzichè in cloud, si potrà liberamente decidere di affidarsi a Open2b Software anche come provider, oppure si potrà richiedere l'installazione presso il proprio provider di fiducia, come Aruba, Register etc..Per maggiori dettagli: Come scegliere l'hosting per l'ecommerce

Altre attività di marketing online necessarie:

Nome del sito:
Scegliere il nome del sito, valutando l'opportuno nome di dominio. Si può optare per un nome che richiami quello della propria ragione sociale, se si punta ad esempio sul riconoscimento del proprio brand, oppure si può optare per un dominio che faccia esplicito riferimento a cosa si vende, scelta questa molto utile per l'indicizzazione sui motori di ricerca, e quindi per farsi trovare più facilmente dai nostri potenziali clienti. Es. www.mionegozio.com., oppure www.lavatricilaser.com. Vi sono diversi aspetti da considerare nella scelta. Un articolo che potete trovare utile è disponibile al seguente indirizzo: Nome di dominio: scegliere quello giusto per un negozio online.

Immagine del negozio online e customer service:
Il logo, la presentazione, il layout grafico, le descrizioni e le immagini dei prodotti devono essere pensati per fornire un'esperienza d'acquisto più piacevole, rilassante e soddisfacente possibile. Il sito deve essere bello da guardare ma anche semplice e lineare, in modo da facilitare il reperimento delle informazioni e arrivare alla conclusione dell'ordine senza intoppi. E il supporto attraverso varie tipologie di contatto, come chat, telefono, email, link a condizioni di vendita e trattamento dei dati deve essere ben in vista e costante. Per vedere delle grafiche di esempio: Web Design per l'ecommerce

Posizionamento sui motori di ricerca:
Riuscire a posizionarsi ai primi posti nei principali motori di ricerca, come Google o Bing, significa aumentare il numero di visite non sponsorizzate da pubblicità a pagamento sul proprio sito e la probabilità di ricevere ordini. è importante posizionarsi con le giuste parole chiave in modo da arrivare a visitatori fortemente interessati al tipo di prodotto che vendiamo. Un articolo che potrebbe aiutarvi: Ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO)

Visibilità sui social networks:
La presenza su siti come Facebook, Twitter, Linkedin, Google+ può dare visibilità e può essere anche l'occasione per fornire supporto e informazioni pre e post vendita.

SEM:
Il marketing sui motori di ricerca come Google e sui siti partner è spesso per certe parole chiave dove vi è molta concorrenza quasi imprescindibile.

Marketplace e comparatori prezzi:
I marketplace e i siti di comparazione prezzi consentono ai potenziali clienti di ricercare un prodotto al prezzo migliore di mercato e godono di notevole notorietà presso il comsumatore. Presentare i propri prodotti su più canali, come eBay, Amazon o sui comparatori come Kelkoo, Trova Prezzi etc... aumenterà visibilità e fatturato.

Email marketing:
L'email marketing non è solo l'invio di comunicazioni commerciali ai potenziali clienti, ma anche attività come ad esempio il recuperare clienti che hanno visitato il sito senza acquistare o hanno abbandonato un carrello, mediante la creazione di offerte ad hoc, oppure l'invio di email con cui si richiede una recensione sull'esperienza di acquisto.

Assistenza pre e post vendita:
Se vogliamo che il cliente torni da noi occorre instaurare un rapporto di fiducia duraturo, non si può prescindere da un servizio di assistenza in grado di accompagnare il cliente lungo tutta la sua esperienza d'acquisto, dal suo approdo nel negozio online sino all'utilizzo dei servizi acquistati.

Cominciate subito! Pianificate, organizzate, vendete a abbiate cura del cliente.
Aprire un negozio online in definitiva non significa limitarsi ad attivare uno shop mediante una piattaforma ecommerce. Magari fosse così semplice!
La giusta piattaforma e il giusto partner sono fondamentali strumenti di supporto, ma per avere successo e vendere nel mercato digitale occorre un mix di pianificazione e organizzazione di tutte le fasi del progetto, sforzandosi il più possibile di mettersi nei panni del proprio cliente in termini di esigenze da soddisfare, esperienza d'acquisto in negozio, fase d'ordine, feedback e servizio post-vendita.
Assicuratevi di avere il pieno controllo e l'autonomia necessaria a far fronte ai cambiamenti, ad aggiornare servizi, offerte e a dare una pronta risposta ai vostri utenti. La fidelizzazione del cliente e il suo passaparola saranno il giusto premio e il viatico per il vostro ecommerce di successo.

Software Ecommerce